Capocollo













Trancio di carne pregiato ricavato dal pezzo omonimo dell' animale, il quale è prima salato, poi massaggiato con cura, insaporito con pepe o peperoncino, insaccato e legato con l' uso di canne e spago. Solo dopo una stagionatura di oltre tre mesi, questo salume sarà pronto per essere gustato. Si distingue dal filetto per la sua caratteristica marezzatura. Per esaltarne il particolare sapore consigliamo di affettarlo sottilmente e di servirlo come antipasto o secondo piatto.